Musico Terapia

Obiettivi: sviluppare la sensorialità, scoprire nuovi canali di comunicazione, aumentare la coordinazione locomotoria, scaricare le tensioni emotive.


Descrizione: la musica a differenza di altre discipline è un linguaggio “non verbale”, il corpo si comporta come una cassa di risonanza, assorbe vibrazioni e ascolta.

Il suono, attraverso il quale si sviluppano le capacità sensoriali, motorie, espressive, socio-affettive è l’elemento che si intende riportare nel percorso musicale.

Le stimolazioni sonore aiutano la conoscenza di sé stessi e sono mezzo di interiorizzazione delle caratteristiche spazio-temporali


Danza Terapia

Obiettivi: acquisire maggior consapevolezza del proprio corpo, sperimentare nuove forme di espressione per il superamento delle paure, nelle relazioni con gli altri.

Descrizione: nel laboratorio di danza si stimola l’incontro e il benessere di ogni partecipante attraverso il movimento, la musica, il corpo e la voce; il tutto in un clima ludico e accogliente.

In questo contesto ogni differenza viene integrata e condivisa nel gruppo, mantenendo la propria individualità, un approccio pedagogico che può essere usato con tutte le differenti abilità.


Educazione Motoria

Obiettivi: mantenere o aumentare le abilità motorie; controllare l’equilibrio e la coordinazione; correggere atteggiamenti posturali scorretti.

Descrizione: l’attività fisica e il movimento quali elementi fondamentali per il benessere psicofisico di ognuno e ancor più della persona disabile. Il movimento proposto come attività ludico-sportiva volta a promuovere l’interazione tra il corpo e la mente nel rispetto delle abilità e capacità di ciascun ragazzo.


L'Angolo della Bellezza

Obiettivi: curare e valorizzare il proprio corpo; aumentare l’autostima, la sicurezza e la fiducia nei rapporti;

Descrizione: si tratta di un “angolo speciale” dove promuovere il benessere psichico attraverso la cura del proprio corpo. Grazie alla collaborazione gratuita di professionisti del settore, i ragazzi potranno usufruire di trattamenti estetici con cui riscoprire il piacere di piacersi. La bellezza fisica diventa il linguaggio per relazionarsi con gli altri e per superare il senso di rifiuto per il proprio corpo percepito come non bello.


Laboratorio di Produzione Alimentare

Obiettivi: sviluppo dell’autonomia e dell’autosostentamento.

Descrizione: nel laboratorio i ragazzi realizzeranno prodotti alimentari quali pane, pasta pizza e dolci, che saranno destinati inizialmente al consumo personale in un clima di grande condivisione.


Pet Terapy

Obiettivi: migliorare le capacità relazionali e di interazione, superare la solitudine, aumentare l’autostima.

Descrizione: incontri terapeutici-riabilitativi di pet therapy rivolti alla disabilità neuromotoria e comportamentale.


Arte e Terapia

Obiettivi: sviluppare capacità manuali; interagire con il gruppo; lavorare in autonomia.

Descrizione: creazioni artigianali realizzate mediante tecniche di lavorazione della ceramica, tessitura, sartoria, falegnameria, pittura su tela e seta. Laboratori di restyling, recupero, riciclo e restauro di beni destinati a diventare rifiuti, come vecchi mobili, complementi d'arredo, oggetti e materiali vari.


InSuperAbile Academy

Obiettivi:  migliorare le capacità di linguaggio, acquisire consapevolezza della propria fisicità, comprendere la performance come modalità di comunicazione, migliorare la propria consapevolezza artistica, sentirsi parte di un progetto  e membro di un gruppo, favorire la socializzazione.

Considerazioni: la musica, il canto, la recitazione e il movimento diventano straordinari strumenti di integrazione e inclusione sociale. Attraverso la rappresentazione dei personaggi i ragazzi acquisiscono la consapevolezza delle proprie emozioni e abilità personali. Il lavoro individuale di ricerca si fonde empaticamente con quello del gruppo, stabilendo un rapporto di fiducia e di collaborazione reciproca. I tutor e i compagni diventano l'elemento essenziale che permette di superare il limite, all'occorrenza essi si trasformano nella voce, la vista, l'udito, le gambe e le braccia dell'altro, o nell'abbraccio rassicurante di una danza, che aiuta a gestire e controllare l'emotività.

Descrizione: un’esperienza di teatro sociale, dove arte ed emozione superano la chiusura, i pregiudizi e le paure. La compagnia è formata da giovani con disabilità di diverso tipo e grado, includendo anche le più gravi e complesse. Sulla scena gli attori, supportati da operatori, studenti e volontari, possono esprimersi liberamente attraverso le loro capacità creative ed espressive. Il teatro diventa un luogo privo di barriere fisiche e mentali nel quale sperimentare la diversità in una miscela di unicità e complicità artistica.

Grazie alla collaborazione del CARIS e dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" che ha messo a disposizione i propri locali, la compagnia ha debuttato il 1 giugno all’Auditorium Ennio Morricone con lo spettacolo “Rugantinando… pe’ Roma mia!”, riscuotendo il favore del carissimo pubblico e delle istituzioni.